La rosa dei venti
Un viaggio in bicicletta

CULTURA - DA GUSTARE LE QUATTRO PROVINCE - PREMESSA

Inoltrandoci sulle colline dei versanti appenninici, il paesaggio si manifesta curato e selvaggio allo stesso tempo: curato attraverso i tanti vigneti  dell'Oltrepò Pavese delle Colline Tortonesi e lungo le Valli del Piacentino; selvaggio lungo le valli adiacenti che portano fino al mare, un susseguirsi di paesaggi che danno gioia alla vista di chi visita questi luoghi.

Gianni Brera amava ricordare l'Oltrepò Pavese "a forma di grappolo d'uva" e per questo che l'Oltrepo Pavese ma tutte le Quattro Province esprimono proprio a tavola, nelle preparazioni gastronomiche tradizionali, uno dei suoi i lati migliori.

Molti ristoranti, Locande, Osterie e Agriturismi hanno riscoperto, in questi ultimi anni piatti e ricette tradizionali, che qui comunque non sono mai stati dimenticati sulle tavole dei nostri nonni.

Ipotizzando un itinerario immaginario dei sapori da portare sulla nostra tavola, possiamo sicuramente partire con i il mitico "salame di Varzi" e il "Nobile del Giarolo" insigniti dei marchi più prestigiosi e, confortati dal vecchio detto che del maiale non si butta niente, vi possiamo aggiungere pancetta e lardo, coppa e salamini, del piacentino, perché qui, a parte la materia prima che deve essere di prima scelta, quello che regala il tocco indispensabile è la stagionatura, in antiche cantine, secondo tradizioni tramandate da padre in figlio.

Prodotti della terra e di allevamento arrivano nelle cucine delle case e dei ristoratori, che sapientemente trasformano in piatti prelibati che lasciano sul palato una esplosione di sapori.

 

Sulla mappa digitale troverete luoghi, indirizzi di produttori, aziende agricole e prodotti tipici (in continuo aggiornamento)