La rosa dei venti
Un viaggio in bicicletta

Anche Oltresentieri è con il Comitato per il No all'Inceneritore a Retorbido

 

Qui la pagina facebook del Comitato promotore, dove potrai firmare il tuo "NO" e restare aggrionato sulle attività svolte fino adesso e le nuove del 2016.

Qui il sito web del Comitato

 

Qui il video della manifestazione a Retorbido del 24-05-15; grazie al comitato per avermi fatto partecipare con queste mie parole:

"è con emozione che vi parlo,
non sono abituato a parlare davanti a tanta gente
ma quando mi è stato proposto di farlo non ho esitato, l'occasione è stata l'uscita del libro che ho scritto
Oltre I sentieri
sentieri da percorrere a piedi con la mtb
angoli preziosi di questa terra ricca di angoli meravigliosi,
siamo sempre immersi nel verde delle nostre colline
dei nostri monti
Da ricordare
chi viene qui deve poter ricordare le nostre valli per quello che c'è da ...
vedere...... i castelli, le chiese
da vivere.... le nostre feste ricche di gioia
da gustare.....sappiamo tutto dei prodotti che provengono dalla nostra terra
i vigneti, i salumi, il miele, frutta, i formaggi
Noi non vogliamo essere ricordati per un impianto che per noi sarà un cancro dentro una terra meravigliosa
la Valle Staffora e l'Oltrepò Pavese nel loro profondo si sono sempre ribellati
Le industrie qui hanno sempre fallito
gente che ha deturpato, inquinato
sappiamo bene cosa è stato fatto
....... un nuovo cancro al centro del nostro cuore
si perchè questo sarà un cancro
Questa terra ce lo ha sempre detto,
...... questa terra non è luogo di industria
e allora non ci sarà più nessuno che ci vorrà ricordare
saremo quelli .... si dell'quell'impianto ... come si chiama? va beh fa niente ..... là non ci andremo ....
Se non ci ribelliamo tutto ciò che è ricchezza
non ci sarà più,
chi ha investito qui se ne andrà
La nostra ciclabile, mi permettete, è lo specchio di questi luoghi,
Con fatica stiamo costruendo dei pezzi
ma ci stiamo arrivando ....
Ecco mi immagino la ciclabile finita
collegati da un unico filo conduttore
una lunga fila di gente che si sposta a piedi, in bicicletta
Vedo qui tanta gente, unita per uno scopo
trasformiamo questa nefasta occasione
pensiamo Oltre
La valle Curone si sta muovendo per essere un'oasi felice, ha investito nel turismo attrezzandosi con nuovi prodotti di alta qualità, una seggiovia, attrezzando sentieri e così via
Noi tutto questo lo abbiamo già
da poco è rinata una seggiovia a Pian del Poggio

Allora pensiamo Oltre
Uniamoci anche con gli atri comuni che compongono l'ossatura dell'Oltrepò
e vi chiedo
trasformiamo questi luoghi in un immenso parco, dove nessuno potrà più a venire ad investire con industrie che nascono, crescono ....
e poi?
ci lasciano solo una triste scia di veleno
Un parco
Chi vorrà venire ad investire verrà solo per investire nel turismo, perchè è la Valle Staffora,
tutto l'Oltrepò che ce lo chiede.......
Si uniranno ai tanti che hanno già investito qui
non con industrie ma per la salvaguardia dei nostri prodotti

Qui dovranno venire solo turisti
Una  lunga ciclabile che entrerà in questi luoghi per vedere, vivere, gustare ...... ricordare"