La rosa dei venti
Un viaggio in bicicletta

Il Parco Regionale del Monte Antola

Sulla mappa troverete la posizione geografica, immagini e video di tutti paesi e di tutti i monumenti delle Quattro Province.

Il Parco Regionale del Monte Antola

La zona di interesse copre interamente il confine del Parco dell'Antola che rappresenta una tra le zone più suggestive dell’entroterra genovese e dell'Appennino ligure. Comprende due vallate, Valli Scrivia e Trebbia, che nascono dai pendii del Monte Antola. Per gli amanti di ambienti salutari, Le Valli dell'Antola costituiscono inoltre un ambiente ideale per praticare attività sportive e del tempo libero grazie ad un fitta rete di itinerari escursionisti, spaziando dalla equitazione, alla canoa, all’arrampicata sportiva ed alpinismo, al  parapendio, al deltaplano, alle passeggiate invernali con sci da fondo ed infine alla mountain bike, sebbene i sentieri sono piu’ adatti ai bikers piu’ esperti.
Il M. Antola (1597 m), la cima più elevata del Parco, si trova sul crinale che raccorda l'Alta Valle Scrivia con l'Alta Val Trebbia. E’ uno storico crocevia di collegamento, attraverso percorsi e mulattiere che, nel corso di secoli, non a caso e’ posto sulla Via del Mare proveniente dai crinali sulle Valli Staffora e Curone, che ha permesso, per tanti anni, lo scambio delle merci preziose provenienti dai porti del genovese. Vale la pena affrontare la escursione verso la cima, particolarmente adatta a tutti partendo dalle Case del Romano, perche’ da qui è possibile fruire di uno stupendo panorama che, in buone condizioni di visibilità, spazia dal Mar Ligure ai massicci delle Alpi Nord-occidentali (Monviso, Rosa, Bianco). Scendendo brevemente si passa dal vecchio Rifugio e dalla piccola Cappella dominante il Lago del Brugneto, per arrivare al nuovo rifugio attrezzato con tutti i confort, e base di molte escursioni. Le Valli che compongono il parco sono :
Val Vobbia : Risalendo la Val Vobbia, il cui torrente confluisce nello Scrivia ad Isola del Cantone, si scopre, tra due torrioni naturali di puddinga, il Castello della Pietra, senza dubbio una delle maggiori attrattive della valle
Val Pentemina e Val Brevenna La presenza di antichi borghi quali Pentema, Senarega, Chiappa, Casareggio e Tonno), di forte influenza contadina, rendono queste valli molto interessanti, arricchite dai numerosi mulini, e dalle case in pietra.
Alta Val Trebbia La valle e’ senza dubbio lo specchio ed il fascino della natura che si esalta in tutte le sue forme. Il fiume Trebbia dalle acque limpide, i numerosi mulini, i paesi, i crinali che corrono paralleli alla valle, prati, pascoli. La valle e’ anche ricca di storia, essendo passaggio fondamentale per il commercio, ed in epoca romana, per il passaggio di Annibale, famoso condottiero dalle gesta ormai note.  Importanti qui sono i borghi tra cui :
Pentema. Famoso qui, nei mesi di dicembre e di gennaio,e’ il presepe che coinvolge tutto il paese, e qui possiamo trovare gli ambienti proposti dalla nativita’ tra i vicoli acciotolati,  tra gli archi e le case notiamo gli aspetti della vita quotidiana, ambienti e mestieri rappresentati con la semplicita’ e la tradizione religiosa popolare tramandata per decenni. Il presepe coinvolge anche gli abitanti del luogo vestiti con costumi d'epoca, tanto da renderlo un appuntamento di notevole importanza.
Senarega in Alta Val Brevenna, è uno tra i più importanti borghi medioevali del Parco, alle pendici del Monte Antola, abbellito dal Castello medioevale, la Parrocchiale, l'antico ponte in pietra, ed il borgo tutto in  pietra a vista.